Vendeva farmaci illegali in un magazzino: denunciato un ghanese

Un cittadino ghanese di 52 anni è stato denunciato dagli agenti del commissariato Esquilino per detenzione di prodotti farmaceutici illegali, ovvero senza alcuna autorizzazione ministeriale, e per ricettazione. Lo straniero è stato scoperto dopo aver notato un continuo via vai di persone nel magazzino da lui gestito in via Ferruccio, zona piazza Vittorio. Al momento del controllo all’interno del locale sono stati trovati 30 colli al cui interno c’erano anabolizzanti, test di gravidanza di origine cinese e polveri presumibilmente utilizzate per confezionare prodotti, tutti assolutamente illegali perché privi di autorizzazione, indicazioni o prescrizioni. L’uomo era il grossista di questa merce che poi cedeva ad altri. Sempre nel magazzino sono stati trovati diversi oggetti di elettronica, tra cui autoradio, cellulari, computer portatili, targhe di auto.