«La vendita Alitalia dev’essere decisa dal nuovo governo»

da Milano

Le sorti di Alitalia e della trattativa con Air France dovrebbero essere decise dal prossimo governo e non da quello in carica solo per l’ordinaria amministrazione: ne è convinto l’economista Renato Brunetta, al lavoro per mettere a punto il programma elettorale di Forza Italia. Ma Brunetta, che al momento parla a nome personale, precisa: «Noi rispetteremmo comunque un contratto firmato». L’economista spiega che, a suo parere, per Alitalia «bisognava seguire il metodo Sabena-Swissair» e cioè lasciar fallire la compagnia e poi avviare il rilancio. Ieri il presidente di Air France, Jean-Ciryl Spinetta, ha fatto una visita-lampo in Italia. Spinetta avrebbe visto nuovamente il presidente di Alitalia, Maurizio Prato, mentre l’incontro con i sindacati per l’illustrazione del piano, dovrebbe esserci tra il 15 e il 20 febbraio. Il numero uno di Air France è stato anche a Palazzo Chigi. Domani il cda di Alitalia esaminerà i conti del quarto trimestre 2007.