Vendita all’asta che si preannuncia da record

Una delle vendite all’incanto più interessanti che si terranno nel corso dell’anno, sia per il valore storico dei modelli sia per le stime ancora abbordabili, è sicuramente la sessione monotematica che Antiquorum ha dedicato all’Omega, marca tra le più antiche e prestigiose di tutto il panorama orologiero. L’occasione è stata il compimento dei 50 di vita dello Speedmaster, il cronografo forse più famoso in assoluto e con il merito d’essere stato il primo e, finora, l’unico orologio a scandire il tempo sulla superficie lunare.Il catalogo dell’incanto, ancora in via di preparazione, presenterà molti modelli conosciuti, ma anche numerosi «pezzi» del passato assai meno noti, compresa una serie esclusiva di nuovi modelli che l’Omega ha realizzato appositamente per l’occasione.
La vendita si terrà a Ginevra il 14 e 15 aprile prossimi, ma l’asta sarà preceduta da una nutrita serie di esposizioni in tutto il mondo. Si comincerà proprio da Milano, dove gli orologi verranno esposti (ingresso libero) il 7 febbraio presso il Museo di Milano in via S.Andrea 6, poi la mostra toccherà, fra le altre città, New York, Las Vegas, Tokio, Shanghai, Singapore, Londra e si concluderà a Parigi. Tra gli orologi che saranno battuti non potevano mancare alcuni esemplari di Megaquartz Marine Chronometer, l’orologio da polso più preciso al mondo. Prodotto nel 1974, aveva, come dice il nome, movimento al quarzo ed era garantito per un scarto massimo inferiore ai 5 secondi: non al giorno o al mese, ma nel corso di tutto l’arco dell’anno.
Tra gli altri modelli interessanti che saranno posti all’asta vanno segnalati il Marine (orologio impermeabile realizzato nel 1932); il Lightweight (modello militare in alluminio del 1918); l’Aviator (per aviatore, del 1934); il Constellation con quadrante in smalto cloisonné e certificato di cronometro (rarissimo e del 1954); il Railmaster (nato per ferrovie, del 1957); alcuni Speedmaster prima serie (1957); il Seamster 600 professional Proplof (1970); l’Apollo XI, ovvero uno Speedmaster in oro realizzato nel 1969 in edizione limitata di 1014 esemplari. Molti altri ancora sono i pezzi in vendita e per maggiori informazioni ci si può collegare al sito: www.antiquorum.com