Venditti: il Papa? Fa omelie perfette

«L’omelia perfetta? Quella di Papa Benedetto XVI. I suoi testi sono chiari, sintetici, non va mai fuori tema». Lo afferma Antonello Venditti in un’intervista a Pontifex Roma (www.pontifex.roma.it). E aggiunge: «Se lo dovessi paragonare a un cantante direi che mi ricorda Yves Montand, apparentemente freddo, ma invero caldo, profondo ed emotivo, sapeva scaldare il cuore». Dell’omelia, Venditti apprezza soprattutto «che sia centrata. Non sopporto quelle lunghissime, né quelle sinteticissime». Che cosa invece non gradisce nelle omelie? «Mal dispongono il fedele, soprattutto se la sua convinzione non è fortissima, le omelie dal tono censorio, quelle tutte impostate sul no, sul vietato, sul peccato».