Vendute pile illegali A due negozi cinesi multa da sei milioni

Erano già stati «visitati» dalla Polizia locale (con relativo sequestro di giocattoli) lo scorso novembre. Ora i vigili hanno sequestrato a due negozi cinesi di via Scarlatti 39mila pile vendute senza autorizzazione e i titolari hanno ricevuto una multa record di 6 milioni e 300mila euro. Ovvero, 200 euro di sanzione per ognuna delle 31.500 batterie con valori di cadmio cento volte superiori al consentito (con il rischio che in caso di ossidazione,il liquido provochi ustioni a pelle e mucose) più 33.300 euro per aver commercializzato le pile senza l’autorizzazione specifica rilasciata dalla Camera di Commercio per la vendita di pile e accumulatori. Le analisi sono state effettuate dai laboratori chimico/fisici del Politecnico.
Commenti

sanchez

Gio, 05/07/2012 - 23:15

sii davvero molto brava la vigilanza urbana a mietere record sanzionatori (sono poi dei cinesi ed allora giù botte) però se si tratta di dare una mano a portare via la sporcizia da viale jenner e farini hanno i guanti bianchi e non si vogliono sporcare più di tanto.