Veneto sotto l'acqua: visita del premier e Bossi

Il maltempo mette in ginocchio il nord est. Oggi il premier e il leader del Carroccio sui luoghi del disastro. Nei prossimi giorni Napolitano incontrerà i sindaci dei comuni colpiti dall'alluvione. <strong><em>Reportage:</em></strong> <strong><a href="/interni/il_fortino_leghista_si_sente_solo_travolto_fango_e_indifferenza/09-11-2010/articolo-id=485547-page=0-comments=1">il fortino leghista travolto da fango e indifferenza 
</a></strong>

Venezia - L'ondata di maltempo mette ancora a dura prova l’intero stivale. Il Veneto rimane in grave difficoltà per i violenti nubifragi dei giorni scorsi e la pioggia insistente. Oggi Bossi e Berlusconi saranno nei territori interessati insieme al presidente Zaia per un sopralluogo nei comuni maggiormente colpiti. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso della sua prossima visita a Padova incontrerà i Sindaci dei Comuni colpiti dall’alluvione. Il Capo dello Stato si recherà poi a Vicenza, colpita anch’essa dal maltempo, dove avrà un incontro con le autorità locali. Lo si legge in un comunicato del Quirinale. La protezione civile fa sapere che una perturbazione atlantica con il suo centro d’azione sull’Europa occidentale sta influenzando gran parte dell’area mediterranea, determinando una fase di maltempo sulla nostra penisola, in particolare sulle zone del versante tirrenico. 

Miglioramento in settimana Mercoledì tempo in miglioramento al nord, mentre al centro-sud rimarrà instabile fino a giovedì. Notte di paura nella provincia di Massa Carrara. La pioggia incessante per tutto il pomeriggio di ieri e nella notte, hanno provocato nuovamente numerosi disagi e attimi di terrore nelle zone già interessate dalle frane costante già la vita a tre persone. Sono 17 le persone evacuate a scopo precauzionale ieri che portano il conto a 128 sfollati nel solo Comune di Massa, e a 167 in tutta la Provincia ora ospitati in alberghi della città e al centro Codam-Croce Rossa a Marina di Massa. Numerosi i disagi nella zona di costa interessata dagli allagamenti con canali e fossi ancora protagonisti: campi completamente allagati e case invase dall’acqua. Difficoltà anche per la circolazione delle auto, in particolare nel sottopasso di Via degli Oliveti e nella zona del Fescione, sulla costa. Piove ininterrottamente da ieri sera su ampie zone del Friuli Venezia Giulia.