Venezia Ceneri in laguna Il Comune dà il via libera

Venezia apre le porte a chi sceglie la cremazione. Nel capoluogo veneto le ceneri dei defunti si potranno spargere in laguna da un pontiletto adiacente al cimitero dell’isola di San Michele; una facoltà aperta anche ai non residenti. Sarà possibile dall’anno prossimo grazie a una delibera di regolamento per le cremazioni, che ha recepito la legge regionale del Veneto in materia. Ci saranno regole precise, come la definizione - riporta la stampa locale - degli specifici luoghi da dove sarà consentito l’atto dello spargimento o il deposito delle ceneri. Per la dispersione delle ceneri in laguna è stato scelto un posto ad alto valore s l cimitero di San Michele, dove riposano, tra gli altri, Igor Stravinsky e Ezra Pound.
Nell’area cimiteriale, come in quelli della terraferma, ci sarà comunque un apposito spazio per il deposito delle ceneri. Sarà possibile spargerle anche in mare a una distanza notevole dalla costa. A sovrintendere alle varie scelte ci sarà un cerimoniere e in un registro, a ricordo, verrà annotato il nome del defunto.