A Venezia una regata per stelle del vento e dei fornelli

Lo si trova sempre un buon motivo per un fine settimana a Venezia. Per quello che sta per iniziare l’attrazione in più arriva da una regata ormai tradizionale come la S.Pellegrino Cooking cup, nello stesso momento sfida velica tra yacht di lunghezza compresa tra i 6 e i 20 metri e cimento gastronomico tra cuochi di ogni levatura, dai casalinghi appassionati agli chef blasonati. Il tutto nelle acque tra il Lido e l’Isola di San Giorgio.
Una sessantina gli equipaggi, composti da velisti e chef provenienti da tutto il mondo, che si sfideranno su un campo di regata di circa 12 miglia, con partenza alle 12.30 al largo del Lido di Venezia. Verranno valutati gli equipaggi che si distingueranno nella performance velica, ma verrà considerata anche l'abilità ai fornelli sotto coperta di chi sarà impegnato a eseguire una ricetta la più buona e bella possibile.
Fra i cuochi in gara anche Jason Atherton executive al Maze Restaurant di Londra (il patron è Gordon Ramsay), Eric Hyppolyte dell'hotel Millenium Tower a Dubai, Roberto Petza del Lisboa di Cagliari, Ilario Vinciguerra dell'Antica Trattoria di Montecostone a Galliate Lombardo (Varese). In giuria Andrea Berton del Trussardi a Milano, Marco Sacco del Piccolo lago a Fondotoce (Verbania) e Davide Scabin del Combal.zero a Rivoli (Torino).