Venezia si inventa le catene anti-bivacco

Venezia continua la sua guerra contro i «maleducati». Un anno fa il Comune aveva deciso di mandare in giro un gruppo di «angeli del decoro» a pattugliare piazza San Marco. Risultato: la gente continuava a banchettare usando come tavolini i cartelloni che annunciavano il «divieto di consumare cibo nell’area della piazza». Ora il Comune ha deciso di ricorrere alle maniere forti: transenne, catene e vigili urbani pronti a multare i vandali del take away.