Venezia in tema di ponti non è mai Serenissima

Se c’è qualcosa che può dividere gli abitanti di Venezia, quel qualcosa, incredibilmente, sono i ponti. Era già successo per il ponte di Calatrava sul Canal Grande (liti e polemiche a non finire). Ora tocca al progetto per il nuovo Ponte dell’Accademia (quello vecchio è provvisorio dal 1933). Ha già incassato il parere positivo di Comune e soprintendenza. Ora, l’ultima parola spetta al Mibac. Intanto però insorgono gli ambientalisti e gli urbanisti e i cittadini si dividono tra chi parla di struttura inutile e chi la ritiene fattibile, ma nel rispetto del contesto. Le voci che giungono dal ministero lasciano supporre che la spunteranno i favorevoli. Ma la decisione è tutt’altro che Serenissima.