Veni, Vidi & Save, un progetto per far rivivere la Città eterna

Quattro percorsi artistici e storici per finanziare la cultura con il turismo

Si può finanziare la cultura con la cultura? Questa equazione in Italia è apparsa sempre difficile, tanto che ci si interroga su come salvare Pompei. A pensarci sembra quasi un paradosso. Pompei è unica e dovrebbe essere una miniera di soldi, potrebbe finanziare tutta la cultura italiana e invece stiamo qui a preoccuparci di trovare risorse per non far crollare Pompei. E’ assurdo, ma è così.

Lo stesso discorso vale per Roma. La città eterna dovrebbe vivere di storia, arte, leggende, un grande, meraviglioso museo a cielo aperto e ancora vivo. Peccato che abbiano trasformato tutto questo in un mostro di burocrazia, uffici pubblici e scioperi quotidiani.

Il sogno del Rotary Club Roma centenario e dell’associazione culturale Miramuseo è di finanziare la cultura con i turisti, attraverso una serie di percorsi artistici e storici nel passato di Roma. Il primo step di finanziamento, per cui sono state organizzate quattro visite, servirà per il progetto MARR (Magisterium Rotariano per il Restauro), un corso, in collaborazione con l'Archivio di Stato di Roma, riservato a coloro che intendono successivamente partecipare al concorso di ammissione alla Scuola di Alta Formazione dell'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro.

Il progetto si chiama Veni, Vidi & Save. E servirà a finanziare i progetti di valorizzazione del nostro patrimonio culturale.