Ventaglio: arriva il fondo Usa Cornell capital

Viaggi del ventaglio, Cornell capital partner (primario fondo di investimento Usa) e Bhn (società di advisory finanziaria e negoziale con sede a Milano) hanno siglato un accordo, che dovrà essere approvato dall’assemblea straordinaria del Ventaglio, che prevede la facoltà per la società di eseguire aumenti di capitale riservati al fondo Usa per un massimo di 70 milioni. L’operazione di finanziamento, che mira al riequilibrio patrimoniale del Ventaglio, impegna il fondo Usa a sottoscrivere in tranche successive un importo massimo di 70 milioni di azioni ordinarie di nuova emissione nell’arco di 36 mesi. Le tranche potranno variare a seconda delle esigenze finanziarie del gruppo italiano e il prezzo di esercizio sarà allineato ai valori di mercato (ieri più 7,8% in Borsa). Verranno inoltre emessi a favore di Cornell capital 20 milioni di warrant con scadenza a cinque anni dalla chiusura dell’operazione.