Ventenne suicida nel giorno dell’addio a Simone

Forse è soltanto una coincidenza, ma il dato fa paura. Appena pochi giorni fa la terribile storia del ragazzo quindicenne che si è ucciso lanciandosi dalle finestre del D'Oria ha scosso Genova; sabato sera, nel ponente cittadino, un altro dramma, un altro suicidio giovanile fa scattare un segnale d’allarme.
È accaduto intorno alle 22, in via La Spezia, a Sampierdarena, dove una ragazza poco più che ventenne si è tolta la vita lanciandosi nel vuoto dal terrazzino propria abitazione, situata al terzo piano. L'impatto al suolo è stato tremendo; il padre, un medico, ha cercato immediatamente di rianimarla, ma i suoi tentativi sono stati vani. Dopo qualche minuto, infatti, nonostante l'arrivo dei primi soccorsi e delle forze dell'ordine la giovane è deceduta. Alla base del gesto, probabilmente, un momento di sconforto legato alla depressione che da qualche tempo aveva colpito la ragazza.
Un gesto che arriva a poche ore dal funerale di Simone, lo studente del D’Oria. Una coincidenza che non può lasciare tranquilli.