Venti kg di hashish nascosti nello zaino

Un guasto alla conduttura dell’acqua ha fatto scovare casualmente una borsa contenente ben 20 chili di hashish suddiviso in panetti. È successo in un condominio di Trastevere, dove un inquilino, l’altro pomeriggio, sceso per controllare un problema alla conduttura dell’acqua, si è trovato davanti uno zaino. Sono stati allertati subito i carabinieri i quali hanno accertato che quelle barrette nere che si trovavano nello zaino non erano panetti di droga. All’inizio si era temuto pure che fossero dell’esplosivo. Il sottoscala, invece, serviva come luogo per lo scambio della sostanza stupefacente: il trafficante lo aveva forse lasciato lì e il pusher sarebbe dovuto passare per ritirarlo. A rovinare il tutto, il guasto idrico che ha fatto saltare lo scambio. I carabinieri hanno sequestrato la sostanza ed hanno avviato un’indagine per far luce sull’accaduto. Un episodio simile era accaduto una decina di giorni fa in un condominio su via Ostiense.