Venti moschee controllate dagli integralisti

Parigi. Una ventina di moschee in Francia sono nelle mani di gruppi islamici radicali, ha detto il capo dell’intelligence della polizia francese, Pascal Mailhos. Secondo Mailhos nella maggior parte delle 1.600 moschee del Paese viene praticato un islam moderato. «Ma - ha precisato Mailhos in un’intervista al quotidiano Le Parisien - allo stesso tempo abbiamo stilato una lista di circa 80 luoghi di preghiera che, abbiamo ragione di credere, sono luoghi sensibili». «Circa venti moschee in Francia sono oggi nelle mani dei radicali», ha dichiarato il capo dell’intelligence, aggiungendo che queste moschee sono attentamente monitorate.