Venti squadre in campo nella «notte dei record»

(...) ai partecipanti, applausi anche agli spettatori. Semplicemente straordinari. Tutti.
Benvenuti alla Notte dei Record, il titolo giusto per questo torneo calcistico: caffè, pallone e fantasia. Un'intuizione dell'Endas, edizione bis. Ci vediamo domani sul campo di Serrà Riccò, il giorno dopo conosceremo gli eroi. La Storia siete voi che salirete sul gradino più alto del podio.
È il secondo appuntamento, un successo tira l'altro. Si dice così, giusto? L'anno scorso era stato uno spasso, tra qualche ora sarà uno spasso doppio. Da dodici squadre sono diventate 20. Ben 200 giocatori si alterneranno sul terreno di gioco di Serrà Riccò. Avete capito bene, saranno duecento. Mettiamoci dentro pure questo numero, almeno 12 ore in campo: questa è la Partita che tutti vorrebbero giocare, vedere e arbitrare. Anche se sarà da record pure la fatica. Ma loro, gli arbitri dell'Endas (saranno sei), lo faranno con il sorriso, pensa quando potranno raccontare: lo sapevate, io c'ero quella notte.
È una maxi partita di pallone e sarà pure un maxi divertimento. Dentro e fuori il campo. «L'anno scorso è capitato di tutto sugli spalti. Molti spettatori si erano organizzati per barbecue, spaghettate e altro ancora. Scorrevano litri di caffè, anche se qualcuno alla fine non ha resistito e si è addormentato in tribuna. È stato bello perché il torneo aveva avuto un seguito straordinario, tantissime fidanzate, mogli, amici e parenti ad assistere a questo torneo a cui hanno partecipato persone di ogni fascia d'età: si partiva dai 18 anni e si arrivava addirittura ai sessanta», racconta Sandro Scarrone, ideatore della kermesse e responsabile del settore calcio dell'Endas Liguria. Che parteciperà con vino bianco e focaccia.
Si giocherà su due campi, su quello a 7 e sull'altro vicino a 11 opportunamente ridotto. Ricapitolando: 20 squadre, 200 calciatori, almeno 5 partite per ogni formazione, saranno 9 per quelli (gli eroi, ricordate?) che alzeranno le braccia al cielo. Godetevi questo sole voi che avete vinto, siete le Stelle di questa Notte dei Record.