Venti

Erano grandissimi venti su ogni faccia di questo mondo,
Grandissimi venti in allegria per il mondo,
\[senza direzione e senza dimora,
Senza freni e senza misura, e che ci lasciavano uomini
\[di paglia,
Nell’anno di paglia, sulla loro scìa... Ah! sì, grandissimi
\[venti sul volto d’ogni vivente!

Fiutando la porpora, il cilicio, fiutando l’avorio
\[e il coccio, fiutando il mondo intero delle cose,
E che correvano alle loro cariche sui nostri più grandi
\[versetti di atleti, di poeti,
Erano grandissimi venti in cerca su ogni orma di questo
\[mondo,
Su ogni cosa peritura, su ogni cosa afferrabile,
\[nel mondo intero delle cose...