Da Ventimiglia a Sarzana il tennis regionale in festa

Una bella festa, con tanti giovani, maestri, allenatori, presidenti di circoli tennistici a stento contenuti in uno degli ampi saloni dello Sheraton Genova Hotel. Il presidente Federico Ceppellini e con lui, tutto il Comitato Ligure, attorniati dai nomi illustri di Lea Pericoli e Nicola Pietrangeli rappresentanti di un tennis italiano che ha dato gioie e trofei al mondo della racchetta azzurra, erano giustamente soddisfatti. Il 2007 ha confermato la vitalità dei circoli liguri da Ventimiglia a Sarzana, sia in campo organizzativo, che nel portare al tennis nomi nuovi, speranze sia al maschile che al femminile. Una regione, la Liguria, geograficamente ristretta, ma da sempre culla del tennis, di quello sport che Lea Pericoli ha ricordato essere formativo al massimo perché sul campo, eccetto per la gara a squadra, ci vai tu solo, senza coach, maestro, amici e se perdi puoi sempre riprovarci. Nicola Pietrangeli carica di ottimismo il tennis nazionale ricordando i grandiosi progressi del tennis femminile, vincitore e poi finalista della Coppa Davis in gonnella. In campo maschile la fortuna nei sorteggi non è stata amica, ma continuando l'impegno arriveranno anche dai maschi soddisfazioni per il tennis nazionale. Questo il Pietrangeli pensiero. E per questo tennis, la Liguria propone, con prospettive lusinghiere, l'armese Fabio Fognini piazzato nei primi cento in classifica mondiale.
Tra i premiati ricordiamo l'impresa del Golf&Tennis Rapallo campione d'Italia nel campionato ladies 50 con Daniela Carrà, Claudia Guidi, Maria Elisa Marcon e Sara Petrinelli. La Carrà è anche campionessa individuale e in doppio con la Guidi. Conserva, dopo aver sfiorato la promozione in A-1, la permanenza in «A» il Park con Ansaldo, Sanna, Wellenfeld, Cafferata, Carbonaro e Caroni. Tra le donne il Tc Genova riconquista la serie «B» con Mortello, Calvi, Petrazzini, Rossi, Gatti e Ruggero. Il Park è campione ligure in serie «C» con Fossati, Albonetti, Bini, F. Wellenfeld, Launo e Pedemonte. Tra le donne titolo alle ragazze del Tc, premiate da Elena Gollo figlia di Eugenio, consigliere nazionale e presidente del C.R.L. a cui la Liguria ha intitolato le manifestazioni. L'anziana Andrea Doria mette in evidenza i suoi under 12, Ginocchio e Dellepiane campioni liguri arrivati alla disputa della finale a quattro. Tra gli u14 il titolo al CUS Genova; tra le ragazze vince il Sanremo del maestro Pigato. Si affermano Campioni u 16 il Tc di Assereto, Guano, Mordiglia e Picco e l'Imperia del presidente Del Becchi. E poi ancora giovani emergenti di cui sentiremo parlare nel corso della stagione. Intensa l'attività dei vetrani che conservano la loro grande passione anche a dispetto delle primavere incalzanti. Grande festa quindi per il tennis di Liguria onorata in serata dalla presenza del presidente nazionale Angelo Binaghi e dal C.T. Corrado Barazzutti.