Vento a 70 chilometri l’ora, vigili in tilt

Molte le impalcature crollate, nessun ferito. Temporali in arrivo

Gioia Locati

Raffiche a 70 chilometri l’ora, dal primo mattino a metà pomeriggio. Oltre allo smog il föhn ha spazzato via tendoni e rami di alberi e ha fatto crollare tegole e ponteggi. In via De Amicis e ai Giardini Montanelli sono caduti pure due alberi. I centralini dei vigili e dei pompieri hanno squillato senza tregua, nel pomeriggio i vigili del fuoco erano alle prese con centinaia di interventi.
Scaraventati a terra alcuni ponteggi in piazza Oberdan e in via Trieste ma fortunatamente non ci sono stati feriti. Nel primo pomeriggio sono crollate le impalcature da uno stabile di via Chiesa Rossa, i vigili sono stati costretti a interrompere la circolazione, in entrambi i sensi, da via Palmieri a via Neera.
Il risvolto positivo delle potenti folate è stato il ricambio totale di aria, subito evidente dal mattino: cielo terso e clima asciutto.
«Sono gli effetti del cosiddetto vento di ricaduta dalle Alpi - ha confermato Paolo Corazzon del centro meteo Epson -. Le raffiche hanno raggiunto anche i 70 chilometri orari, ma la media era sui 40-50».
Il risvolto negativo, secondo il meteorologo, è invece l’aria secca «che asciuga ulteriormente un terreno già provato dalla siccità degli ultimi tempi». Ma attenzione: oggi pomeriggio e sabato potrebbe ripresentarsi qualche temporale estivo.
Quanto alla temperatura buone notizie: viaggeremo sui 10-12 gradi nelle ore più fredde e avremo massime intorno ai 21 gradi. Ossia: qualche grado in meno rispetto alle medie stagionali di fine maggio inizio giugno (...)