Vento fortissimo e gelo sulla Liguria

È meglio tirar fuori dagli armadi sciarpe e pellicciotti perché proprio oggi è atteso sulla Liguria un vento gelido molto forte, si parla di 80-90 chilometri orari sui crinali con punte di 100, che porterà le temperature assai vicine allo zero termico. Questo, almeno, è quanto ci comunica la Protezione Civile della Regione Liguria che, precisa, il vento soffierà soprattutto nelle zone a levante, lungo le vallate, nell’area di Campo Mele e in mare aperto. Se poi aggiungiamo un pizzico di approssimazione, visto che le previsioni non sono mai perfette al cento per cento, non ci vuole molto ad affermare che per circa 24 ore tutta la Liguria sarà comunque battuta da un fortissimo vento gelido.
La Protezione Civile fa osservare che le temperature erano già in calo ieri sera e nella notte ci sono state gelate notturne lungo tutte le alture.
Quanto durerà questa situazione? Il vento dovrebbe attenuarsi, ma il freddo no. Le previsioni sostengono infatti che ci sarà un «deciso peggioramento a cavallo del fine settimana, con un drastico calo delle temperature con valori inferiori allo zero sulla costa, soprattutto domenica».
Ma non è finita. Chi sta aspettando la neve potrà essere accontentato visto che le condizioni climatiche che si vanno configurando potrebbero causare precipitazioni a carattere nevoso a quote collinari. Il che vuol dire che le nostre alture potrebbero imbiancarsi molto presto. Intanto già adesso non si scherza. Ieri nevischiava nell’Alta Val D’Aveto, con vento di tramontana, e si sono ghiacciati i laghetti e le cascate nella zona della catena del Groppo Rosso. L’altra notte si è registrato un -6 a Rocca d’Aveto, -5 al Passo del Tomarlo, -2 nel paese di Santo Stefano. Sotto lo zero, invece, Val di Vara, Passo di Centocroci e Passo del Bracco, brinata sulla Piana di Brugnato e nei fondo valle.
Emergenza alla Spezia per la rottura di due condotte dell’acquedotto locale. L’acqua si è ghiacciata e i tubi sono esplosi lasciando a secco i rubinetti.