Dopo il vento è l’olio a bloccare la sopraelevata

Da qualche tempo, forse a causa dell’eccessiva velocità di alcuni mezzi, la sopraelevata è sempre più spesso teatro di incidenti piuttosto seri. Martedì sera un’auto si è capottata all’altezza di Ponte dei Mille, ieri mattina un autocarro ha sbandato e ha perso un’ingente quantitativo d’olio sull’asfalto.
Tutto è accaduto verso mezzogiorno quando, per ragioni ancora in via di accertamento, il grosso automezzo è sbandato poco prima dell’uscita della Foce urtando pesantemente il guard rail. Nello scontro, a quanto pare, si sarebbe rotta la coppa dell’olio e il liquido si è immediatamente sparso sull’asfalto rendendolo sdrucciolevole. Ne hanno fatto le spese tre motociclisti che, passando sull’olio, hanno perso il controllo dei loro veicoli cadendo sulla strada. Fortunatamente le cadute non hanno comportato grosse conseguenze e i tre se la sono cavata soltanto con qualche escoriazione e un po’ di paura.
I vigili sono intervenuti immediatamente per bonificare l’asfalto ed evitare altri incidenti. Tuttavia resta l’incognita se l’asfalto sia ancora buono o se, invece, come capita spesso in questi casi, non sia meglio rimuoverlo e passarne uno nuovo. Spetterà ai tecnici stabilirlo.