Vento di rinvio sull’Abruzzo

Fino a quattro giorni prima del voto abruzzese i candidati non avranno alcuna certezza. Le elezioni fissate per il 30 novembre e 1° dicembre rischiano seriamente di essere rinviate a nuova data. Il Tar dell’Aquila ha sospeso l’esclusione alle Regionali della lista «Per il bene comune» e discuterà il caso nel consiglio fissato proprio quattro giorni prima delle elezioni. Insomma un nuovo colpo di scena nella ingarbugliata vicenda delle elezioni regionali abruzzesi. Teodoro Buontempo (nella foto) presidente della Destra, candidato alla presidenza della Regione Abruzzo sostiene che «questo è solo il primo dei colpi di scena». Citando Manzoni sembra quasi che per qualcuno queste elezioni non s’abbiano da fare.