Ventura: pensavo di mollare tutto Invece rieccomi con «Quelli che...»

«Dopo il flop di Colpo di genio ho pensato che fosse finita»

da Milano

Riuscirà Quelli che il calcio e... a superare la crisi del settimo anno di conduzione da parte di Simona Ventura? Per scongiurare il pericolo gli autori hanno deciso di rinnovare radicalmente il programma, al via domani dalle 13.45 su Raidue. Rinnovamente necessario visto che anche quest’anno non si potranno far vedere i gol, perché i diritti li ha Mediaset. Parole d'ordine, assicura la Ventura, saranno: «Passione, sorpresa, divertimento e allegria» La passione che ogni volta riesce a metterci la Ventura: in quest’autunno lei avrebbe dovuto fare tutt’altro, Miss Italia e Il Musichiere su Raiuno per esempio. Ma dopo il Flop di Colpo di genio in primavera, tutto è andato a rotoli è lei è tornata a Raidue a fare Quelli che... e L’Isola. «C’è stato un momento in cui ho pensato che fosse finita, di mollare tutto ma il flop di Colpo di genio mi ha fatto riflettere e mi ha dato la forza per ricominciare». Dunque, la passione per tutti gli sport sarà il filo conduttore del programma: aspettando le Olimpiadi, per esempio, ci occuperemo di tutte le discipline olimpiche, cominciando con il tennis tavolo, cioè il ping pong».
Tra le nuove rubriche, «il momento del flop: protagonista sarà un conduttore tv incappato in un fiasco. E come non cominciare - spiega l'autoironica Simona - con il mio programma flop per Raiuno, Colpo di genio?». Punteranno invece sull'effetto amarcord sia «il momento della rimpatriata: domani avremo la squadra dei commentatori di 90° Minuto», sia lo spazio gestito da Lucia Ocone e Riccardo Rossi, un Chi l'ha visto? dedicato agli illustri scomparsi dalle scene, con tanto di «numero di telefono, vero, cui chiamare per segnalazioni», assicura la Ocone, che come imitatrice si misurerà con Michela Vittoria Brambilla, Federica Sciarelli e altri vip. L'altro volto comico della trasmissione, Max Giusti, riproporrà invece Stefano Ricucci, più figure nuove di zecca, inventate, non reali. E se la Ventura, oltre a condurre le interviste con l'aiuto dello strano trio Carlo Rossella-Gigi Marzullo-Mara Venier, avrà anche uno spazio-sfogo, «Questa settimana Simona Ventura ce l'ha con...», dove si rifugerà il calcio? «Intanto in una docu-fiction che realizzeremo ogni settimana, dedicata per esempio a come vivono la domenica le famiglie dei calciatori». Pur privi dei diritti-tv, poi, Ventura & C. continueranno a dare i risultati delle partite in diretta, magari facendo vedere i gol da casa di qualcuno che si sta guardando Sky! Vittime del rinnovamento (o della moralità post-Vallettopoli?), infine, saranno le Schedine: «Al loro posto ballerine vere».