A Venturini il Barzini per l’inviato speciale

È Franco Venturini, editorialista del Corriere della Sera, il vincitore del XVII premio «Luigi Barzini» all’inviato speciale. Il riconoscimento che è stato consegnato al giornalista sabato a Orvieto punta proprio sulla carriera di inviato speciale di Venturini, iniziata al Tempo diretto da Gianni Letta. «Essere un inviato speciale significa, secondo la definizione istituzionale, essere presente sul luogo e non solo sulla notizia. Dal punto di vista delle scelte personali, però, nella mia vita professionale ho sempre cercato di fondere questa mansione con quella di commentatore, nel tentativo di svolgere un compito moderno che risponda alla massa di informazioni che vengono dai media elettronici e che è rappresentato dall’approfondimento e dall’analisi che solo l’inviato-commentatore può fornire».