Dal verde padano al rossonero Maroni presta Isabella al Milan

È conosciuta da tutti i giornalisti, nazionali e locali, che hanno intervistato (o avrebbero voluto intervistare) l’ex ministro dell’Interno. Ha una fama da «dura», forse per colpa del suo datore di lavoro Roberto Maroni. Sta di fatto che Isabella Votino (nella foto) ha deciso di cambiare casacca, temporaneamente però. In gergo calcistico si può dire che Roberto Maroni l’abbia «prestata» ad Adriano Galliani, patron del Milan, come nuova responsabile per le Relazioni istituzionali della squadra con l’Osservatorio delle manifestazioni sportive del Viminale, dove è appena stato nominato Roberto Sgalla, ma anche con questure e prefetture.