«VERDETTO FINALE»

È figlia di ristoratori sorrentini. «Per cui - dice Veronica Maya, la 31enne a cui è stata affidata la conduzione del nuovo programma di Raiuno Verdetto finale - sostituire la Clerici a La Prova del cuoco mi sarebbe piaciuto tantissimo. Ma le voci circolate nelle scorse settimane sono solo voci, appunto. Da Raiuno non mi è stato comunicato niente di ufficiale». Ricapitolando. Antonella Clerici è incinta e, per portare avanti serenamente la gravidanza, avrebbe scelto di saltare un turno, limitandosi a condurre il nuovo show settimanale Tutti pazzi per la tele, cinque puntate in prima serata dal 16 settembre. Ballottaggio dunque tra la Maya e Caterina Balivo, che nell’eventualità, avrebbe ceduto proprio alla Maya il testimone di Festa Italiana. Almeno a oggi però la Clerici continuerà fino ad un passo dalla gravidanza con La prova del cuoco e Veronica condurrà Verdetto finale, tutti i giorni dalle 11 alle 12, dal prossimo 15 settembre: «La trasmissione s’ispira a fatti di cronaca realmente accaduti» spiega la Maya, che in queste settimane insieme con Bruno Mobrici, conduce Uno mattina estate. «Grazie ai filmati dei tg e all’interpretazione di attori professionisti proporremo un paio di storie a puntata che, come in un tribunale americano, verranno sottoposte all’attenzione di un giudice, vero, e ad una giuria popolare, presieduta da un personaggio famoso. Gli avvocati dell’accusa e della difesa cercheranno di far pendere il piatto della bilancia da una parte o dall’altra». Un po’ come capita a Forum, il programma di Rita Dalla Chiesa, concorrente diretto di Verdetto finale. Ma la Maya sostiene che le due trasmissioni siano sostanzialmente diverse. E non vede l’ora di iniziare questa nuova avventura professionale, che potrebbe consacrarla come nuovo volto di Raiuno. Anche se per qualcuno passa per raccomandata i numeri Veronica ce li ha tutti per sfondare: è molto disinvolta davanti alle telecamere, parla correntemente inglese e francese, ha un passato di ballerina. Ma soprattutto è instancabile. Da tre anni lavora ininterrottamente: «le ultime vacanze, a Rodi e Formentera - conferma - risalgano al 2005, in viaggio di nozze. Ma non posso fermarmi, il mio treno sta passando, guai a scendere proprio ora. Da due stagioni passo le estati a Roma per condurre Uno mattina». Che si concluderà tre giorni prima dell’inizio di Verdetto finale. Anche quest’anno, per Veronica niente ferie. \