Verdone e Muccino sono azzeccati ma si ride meno del previsto

IL MIO MIGLIOR NEMICO
Piacevole, non entusiasmante, commedia di Carlo Verdone, che dirige se stesso e Silvio Muccino in una (vaga) riedizione di In viaggio con papà. Il funzionario alberghiero Achille licenzia la ladra di un computer, il cui figlio, convinto dell’innocenza di mammà, decide di rovinargli famiglia e carriera. Seguono infinite disavventure perfino in Svizzera e Turchia. I due personaggi principali sono azzeccati, anche se si ride meno del previsto.