Dalla verità al sogno

Nato a Las Palmas nel 1843 e morto a Madrid nel 1920, Benito Pérez Galdós (nella foto) venne profondamente influenzato dalla narrativa realista e naturalista francese (Balzac soprattutto). Lo sfondo sociale e l’ambientazione borghese costituiscono il terreno su cui egli costruì i suoi romanzi più famosi e di maggior successo, come Gloria, Misericordia, Donna Perfetta, Fortunata e Giacinta. Meno nota è la sua vena onirica e surreale, di cui troviamo efficace testimonianza nelle dieci storie riunite nei Racconti fantastici editi da Donzelli.