Vernizzi, il cuore del ritratto

Al Santuario del Divino Amore in Roma troneggia il monumento «Roccia della Chiesa» dedicato al Beato Giovanni Paolo II, opera inaugurata dall’artista lombardo Luca Vernizzi in onore del Beato. Uno straordinario, quanto raffinatissimo e delicato ritratto di Giovanni Paolo II che porge un fiore alla Madonna del Divino Amore protettrice di Roma: Icona cui i romani, il 4 giugno del 1944, quando le truppe alleate stavano per lanciare l’attacco decisivo sulla capitale occupata dai tedeschi, invocarono la salvezza della città eterna. Lo straordinario monumento, acclamato da centinaia di visitatori è stato presentato in contemporanea alla mostra personale dedicata all’artista dal Civico Museo d’arte moderna e contemporanea-Castello di Masnago di Varese. Nell’esposizione, intitolata «Facies» sono ospitate numerose opere pittoriche di Vernizzi. Si tratta di un progetto rivolto in particolar modo alle classe della Scuola secondaria di I e II grado che verte sul tema del ritratto inteso come strumento di percezione e indagine di sé e degli altri. A partire dall’esperienza dell’artista, gli studenti verranno coinvolti in un percorso introspettivo e formativo di fondamentale importanza negli anni dell’adolescenza, che li condurrà a svolgere un elaborato finale attraverso l’esecuzione di un ritratto, sperimentando diversi linguaggi: multimediale, verbo- visuale, artistico o poetico. Il progetto si concluderà con una lezione magistrale di Luca Vernizzi, durante la quale saranno analizzati i lavori degli studenti coinvolti. Durante la mostra saranno organizzate altre iniziative rivolte a tutte le età sul tema del ritratto: per le classi di Scuola dell’Infanzia e Scuola primaria saranno organizzate visite-laboratorio a partire dalla mostra in corso e dalle opere presenti nella collezione permanente del Castello di Masnago. Per gli adulti sono previste visite guidate per singoli e gruppi alla mostra e alla collezione nonché un pomeriggio-evento.