È vero che si starà in classe di meno? Sì, più ore non sono sinonimo di qualità

Si punta a una progressiva riduzione dell’orario scolastico sia nelle medie sia nei licei. Una diminuzione che, assicura Valentina Aprea, avrà un effetto positivo sulla preparazione dei ragazzi. Sarà fatto seguendo i modelli vincenti europei che si sono dimostrati più efficaci come confermano le ricerche Ocse -Pisa sul rendimento degli studenti. «Abbiamo prove evidenti che la quantità delle ore e la moltiplicazione dei saperi fin troppo frammentaria non è sinonimo di qualità» spiega la Aprea. Insomma più ore a scuola non garantiscono una maggiore preparazione e nemmeno un sicuro successo formativo.