«Il vero dramma? Gli abbandoni»

A Napoli ci sono ragazzi che vanno a scuola e ragazzi che dalla scuola se ne vanno. Il fenomeno degli abbandoni è allarmante e arriva anche al 13% in molti istituti tecnici industriali. Ma anche chi tenta di studiare non si sforza più di tanto. E i dati parlano da soli. La media dei bocciati nelle scuole industriali e commerciali sale anche al 28%, mentre quello dei sospesi sfiora il 35 per cento. E Bruzzaniti Natale, preside dell’istituto Ferraris di Scampia, boccia il criterio delle sospensioni e ammette che gli esami di riparazione sono il minore dei mali. «Quest’anno abbiamo organizzato ben tre corsi di recupero per tentare di aiutare moltissimi ragazzi in difficoltà. Abbiamo utilizzato risorse preziose per ottenere, alla fine dei corsi, un livello medio basso della loro preparazione». Il limite di questo intervento a tappeto? «In questo modo abbiamo trascurato le eccellenze, i ragazzi che hanno voglia di studiare e di imparare».