Veron e Stankovic fuochi d’artificio Materazzi la torre

INTER
JULIO CESAR 6. Di tanto in tanto la difesa gli ricorda che servono riflessi pronti. Vedi la parata finale.
ZE MARIA 6,5. Dal centrocampo in su ha un’altra faccia.
CORDOBA 6. Piccoli affanni, ma passa indenne.
MATERAZZI 6,5. Gagliardo e tempista soprattutto nel gioco di testa.
FAVALLI 6. Vedi Ze Maria. Invece quando difende sbanda.
FIGO 6,5. Batte tutti i corner, gioca con umiltà più che con qualità. Ma fa sentire la presenza: quel che conta.
Dal 33’ st C.ZANETTI sv.
CAMBIASSO 6,5. Gestisce il traffico con personalità, uomo assist per Martins, sfortunato quando cerca il gol.
VERON 7. Attira mille palloni, grintoso e determinante nei recuperi difensivi. Utile, più che sfavillante. Due assist gol all’attivo.
STANKOVIC 7. Svolazza sulla fascia con concretezza. Prova i fuochi d’artificio e produce effetti speciali.
ADRIANO 6,5. Gli piace tanto il colpo di tacco: cerca il gol ma si diverte negli assist. Gioca quasi un tempo da ala sinistra.
Dal 41’ st PIZARRO sv.
MARTINS 7. Speedy Gonzalez ha le pile cariche. Pasticcia un po’ma fa danni.
Dal 35’ st CRUZ 6,5. Entra e segna. Che cosa volere di più?
ALL.:MANCINI 7. La squadra è più quadrata. Salvo i soliti tremori difensivi.
LECCE
SICIGNANO 5,5. Si salva come può.
ANGELO 6. Mette le ali. Poi si bagnano.
Dal 35’ st CAMORANI sv.
Dal 35’ st CAMORANI sv.
DIAMOUTENE 4,5. Dopo 50 secondi Martins diventa un incubo.
STOVINI 5. Ha la faccia del terribile Hulk, ma solo quella.
ABRUZZESE 5,5. Lotta contro Figo e Ze Maria: duro a morire.
CASSETTI 4,5. Gioca a centrocampo e va a giri bassi.
LEDESMA 6. Mette ordine, ma non va oltre.
DEL VECCHIO 5. Grintoso, un po’ attaccabrighe.
PINARDI 5,5. Peperino che imbarazza l’Inter sulle fasce. Si spegne alla lunga.
Dal 23’ st VALDES 5. Poca sostanza.
VUCINIC 5. Punge e si sbatte, però si sgonfia quando trova pane duro.
KONAN 5. Gran movimento, poco arrosto.
ALL.: GREGUCCI 5. Squadra troppo molle.
ARBITRO: PIERI 6. Debole sui fuorigioco.