Veronesi promuove la candidata Moratti

Sabrina Cottone

«La mia candidatura? Si accettano scommesse». Letizia Moratti scherza sorridente e alimenta il finale con giallo alla vigilia del giorno in cui si decideranno le sorti del maxiemendamento alla finanziaria, dei fondi per la scuola e così anche quelle del futuro candidato della Casa delle libertà a sindaco. Il ministro incassa anche un primo via libera dal professor Umberto Veronesi, proprio colui che avrebbe potuto essere il suo avversario per Palazzo Marino ma che è stato messo in grave difficoltà dagli attacchi della sinistra che lo accusava di avere idee troppo riformiste. «Io e la signora Moratti abbiamo parlato del futuro di Milano e è stato un dialogo molto positivo - racconta al telefono Veronesi -. Mi ha spiegato il suo desiderio di spingere Milano come città della scienza e questo è un progetto che condivido profondamente». E che cosa ne pensa della Moratti come candidato sindaco? «Ha posizioni molto vicine alle nostre e questo è un ottimo punto di partenza. Adesso aspetto di vedere il programma». (...)