Veronesi «siciliano» Un Natale alla Scala

Valeria Pedemonte

Oggi. Alla Scala, alle 20, Maxim Vengerov e Leonidas Kavakos (violini) con la Filarmonica diretta da Dmitri Kjtaienko interpretano composizioni di Beethoven, Brahms, Bach.
Domani. Alla Scala, alle 20, replica dell’Aida diretta da Riccardo Chailly e la regia di Franco Zeffirelli. In Auditorium, alle 20.30, l'Orchestra e il Coro della Verdi, diretti da Ruben Jais interpretano musiche di Bach.
Mercoledì. Nella sede degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala, alle 16, si proietta il video del Don Pasquale di Donizetti nell'edizione del Teatro alla Scala del 1994, diretta da Riccardo Muti con Nuccia Focile, Lucio Gallo, Ferruccio Furlanetto.
Giovedì. In Conservatorio, alle 21, l'Orchestra Ueco diretta da Massimo Palumbo e con Suela Mullaj, violino solista propongono un concerto sul tema «Ottocento all’italiana» con le musiche di Paganini, Rossini, Verdi, Mascagni, Catalani. Alla Scala, alle 20, si replica il balletto Lo Schiaccianoci di Ciaikovskij diretto da Kevin Rhodes, nella coreografia storica di Rudolf Nureyev. Étoile Roberto Bolle.
Venerdì. Al Dal Verme, alle 21, l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali, diretta da Alessandro Ferrari, propone il baritono Amando Ariostini in brani di Tosti, Ferrari, Strauss jr. Chopin. In Conservatorio, alle 21, l'Orchestra Sinfonica Siciliana diretta da Alberto Veronesi, con Anna Carolyn Schluter (mezzosoprano) e Franz Hawlata (baritono) propone composizioni di Ravel e Mahler.
Sabato. Alla Scala, alle 20, Orchestra e Coro della Scala con Pierre Boulez sul podio daranno vita al Concerto di Natale con le musiche di Igor Stravinskij.