«Veronica Mars», stasera il debutto Negli States è un telefilm di culto

da Milano

Debutta stasera, in prima serata su Italia 1, Veronica Mars serie attesissima e tra le più amate dalla critica americana, che vanta già un nutrito seguito di fans tra gli adolescenti italiani. Protagonista una giovane studentessa, Veronica Mars appunto, che divide le sue giornate tra le lezioni al liceo di Neptune, piccola e ricca cittadina in cui vive, e una segreta attività di investigazione sulla scia di tanti segreti che la ricca comunità cerca di nascondere tra le mura delle sue lussuose abitazioni. Nel ruolo della protagonista una giovane attrice americana, Kristen Bell. Creatore e produttore è Rob Thomas che ha definito la serie «un incrocio tra Twin Peaks, O.C. e Dawson's Creek».
Veronica ha più di un motivo per cercare di portare un po’ di luce tra questi misteri: nell'ultimo anno, infatti, Lilly, la sua migliore amica, è stata uccisa; suo padre, sceriffo della città, ha perso l'incarico a causa delle sue indagini che lo avevano convinto che ad uccidere Lilly fosse stato lo stesso genitore della ragazza, l'uomo più ricco e potente di Neptune; durante una festa è stata violentata da uno sconosciuto. Per finire, la madre, dopo il licenziamento del padre, se n'è andata di casa. Tanti sfortunati eventi che spingono Veronica a improvvisarsi detective sapendo di poter contare oltre che sul padre anche sull'appoggio dei suoi due amici, Fallace e Weevil, due ragazzi dalla reputazione apparentemente discutibile ma sempre pronti ad aiutarla soprattutto contro le prepotenze dell'ex fidanzato Duncan (fratello dell'amica uccisa) e l'arroganza di Logan, ricco e viziato figlio di un celebre attore.