Versace assieme a Sunland per 15 alberghi a 7 stelle

L’accordo amplia un patto precedente con la società australiana. Da gennaio i lavori per l’hotel di Dubai

Daniela Fedi

da New York

Versace ha firmato un accordo mondiale con Sunland Group Limited, gruppo immobiliare quotato alla Borsa di Sydney, per la costruzione di 15 resort a 7 stelle. «Si chiameranno «Versace Palace», come il super hotel aperto nel 2000 sulla Gold Coast australiana, ma il progetto depositato riguarda piuttosto l’albergo che apriremo a Dubai nel 2009 cominciando i lavori a gennaio», ha detto Giancarlo Di Risio, amministratore delegato della Medusa. L’idea di fondo è trasferire anche a livello architettonico quell’inconfondibile atmosfera di lusso e glamour che si respira nella sede di via del Gesù 12, a Milano, in cui abitava e lavorava Gianni Versace in persona. Tutti gli edifici dovrebbero avere l’elegantissima forma neoclassica dell’ex Palazzo Rizzoli rilevato dallo stilista calabrese negli anni ’80 e successivamente trasformato in un gioiello di casa con pezzi d’arte dal valore incalcolabile e arredi studiati per garantire una principesca ospitalità.
«Prevediamo d’investire 11 miliardi di dollari entro il 2009», ha annunciato Sahba Abedian, numero uno del gruppo australiano. Negli ambienti economici newyorkesi si parla però di almeno 14 miliardi di dollari visto che il progetto prevede che ogni struttura alberghiera abbia 3 piscine di cui una con pesci tropicali, 3 Spa ultra lussuose, 3 ristoranti per i palati più esigenti del mondo per non parlare delle dimensioni delle camere, ammesso che si possano ancora chiamare così dei monolocali che vanno da un minimo di 80 metri quadrati fino alle cosiddette luxury villas da 300 metri quadrati, piscina privata annessa. Interrogato su questa simpatica differenza di 3 miliardi di dollari in più, Di Risio risponde: «No comment, ma questo è un investimento a medio e lungo termine», preferendo piuttosto sottolineare l’estrema coerenza del progetto con tutto quello che la griffe sta facendo nel mondo dei cosiddetti luxury goods intesi come aerei privati, yacht e supermacchine oltre naturalmente alla moda. Il progetto sarà definito entro il 30 giugno, data in cui l’ufficio stile presenterà i rendering del caso, mentre Sunland Group rivelerà le location prescelte. Nel frattempo, però, si è scoperto che è stato avviato uno studio per inserire nel progetto anche «Villa Fontanelle», sul lago di Como, a Moltrasio, la casa in cui Donatella Versace ospita amici come Madonna ed Elton John bisognosi di privacy e relax. «Potrebbe diventare una dimora esclusiva per pochissimi eletti al mondo», conferma una fonte americana.