Versilia, gay si baciano il bagnino li rimprovera "Protesta con un kiss in"

Polemica a Torre del lago, patria del turismo <em>gay friendly. </em>Un bagnino ha rimproverato due uomini che si baciavano sulla spiaggia, la polemica delle associazioni omosessuali: &quot;Stiamo pensando di protestare organizzando un <em>kiss in</em>&quot;

Lucca - È polemica in Versilia per quanto accaduto alla spiaggia libera della Lecciona di Torre del Lago (Lucca), dove un guardiaspiaggia ha rimproverato due gay milanesi trentenni che si stavano baciando sulle dune. "Ma che fate, qui ci sono le famiglie...", avrebbe detto il bagnino, minacciando i due di "una multa". I due gay hanno raccontato la vicenda, che ha fatto subito il giro della Versilia, ed è stata riportata oggi da Il Tirreno.

La protesta dei baci: kiss in Torre del Lago, tra l’altro, è una delle capitali italiane del turismo "gay friendly". La vicenda è accaduta giovedì scorso. Alessio De Giorgi, direttore del portale Gay.it, ha intenzione di chiedere che il Comune di Viareggio revochi l’incarico alla società che gestisce il servizio sulla spiaggia e starebbe pensando ad un "kiss-in" di protesta sulla stessa spiaggia: "Stiamo valutando l’idea di organizzare un "kiss in" alla Lecciona", afferma Di Giorgi. La vicenda viene confermata anche da Pierluigi Teani, titolare della "Blu service" la società che gestisce il servizio: "Il bagnino mi ha spiegato di essere intervenuto perchè c’erano i bambini, le famiglie - spiega Teani -. Ho già chiesto scusa ai due giovani perchè è chiaro che chi è intervenuto aveva il dovere di farlo con garbo. Posso garantire che non a ccadrà più".