La versione integrale

Sviluppo, famiglia, sicurezza servizi al cittadino, istruzione, federalismo, Sud e finanza pubblica sono i capitoli su cui si articola il programma del Popolo della libertà per le imminenti elezioni del 13 e 14 aprile. All’interno di esso, in dodici pagine che qui riportiamo per esteso, si toccano tutti i vari argomenti che il movimento guidato da Silvio Berlusconi si ripropone di attuare nel prossimo quinquennio se vincerà. Riduzione delle tasse sia per le persone fisiche sia per le imprese, rilancio dei cantieri per le grandi opere, istruzione e ricerca scientifica, sanità, lavoro si aggiungono a temi particolarmente sentiti come quello della casa (con particolare attenzione per i giovani) e della sicurezza in materia di immigrazione e clandestinità.