Verso lo sciopero per il rinnovo del contratto

I sindacati della scuola chiedono che il governo si sieda al tavolo delle trattative per il rinnovo del contratto di lavoro, scaduto nel 2005, minacciando uno sciopero generale per il prossimo 13 aprile. In un documento unitario inviato ieri dai sindacati confederali della scuola - Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola - al presidente del Consiglio Romano Prodi, ai ministri della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa, della Funzione Pubblica Luigi Nicolais e a Massimo Massella Ducci Teri, presidente dell'ente per la Rappresentanza negoziale delle Pubbliche Amministrazioni (Aran), si chiede «che l'istruzione, il sapere, la scuola siano considerati settori di investimento, e condizioni indispensabili per lo sviluppo del Paese e la coesione sociale».