Vertice ombra alla luce del sole

Doveva essere un incontro ombra. E, invece, all’uscita si è trovato tutti i giornalisti ad aspettarlo. Il ministro (fantasma) delle Riforme Sergio Chiamparino voleva incontrare quello vero, Umberto Bossi, per parlare un po’ di federalismo. Per riuscirci è uscito in anticipo dalla prima seduta del governo, anche lui ombra, convocata ieri a Milano da Walter Veltroni e ha raggiunto il Senatùr. «Non è che parli con della gente che non sa di che cosa hanno bisogno gli enti locali - la benedizione di Bossi alla fine -. Anzi lo sanno fin troppo bene». Peccato, deve aver pensato, che finché sono stati al governo abbiano saputo fare ben poco. E, allora, forse è meglio lasciarli ancora un po’ nell’ombra. Lì dove li hanno messi gli elettori.