Il vescovo si scusa per la beffa del prete

Il vescovo di Padova, Antonio Mattiazzo, ha chiesto ieri «scusa alla Chiesa in Italia per l’umiliazione e la derisione provocate da queste vicende». È una frase del comunicato della Curia padovana in riferimento alla storia del parroco del paese di Monterosso, don Sante Sguotti, 41 anni, che aveva dichiarato di aver avuto un figlio e di essere prossimo a fidanzarsi con la donna che ama. Il parroco ha poi in parte smentito le sue dichiarazioni, dicendo di non essere il padre del bambino ma prendendo comunque posizione contro il celibato dei sacerdoti. «Il vescovo Mattiazzo - prosegue il comunicato - esprime profonda sofferenza per le dichiarazioni di don Sante e per le modalità con cui sono state espresse».