La vettura ideale con un semplice clic

da Milano

Se non è una moda, poco ci manca. Anno dopo anno, sono sempre di più gli italiani che, al momento di acquistare un’auto, scelgono di ricorrere al web per trovare il modello giusto o l’occasione più conveniente. E per molti di loro, l’approdo finale è il sito di AutoScout24 Italia (www.autoscout24.it), filiale nazionale di un gruppo leader dell’Internet automotive europeo, presente in 13 Paesi del Continente.
Fondata in Germania nel 1998, nello stesso anno AutoScout24 è approdata sul mercato italiano. E, da allora, la nostra Penisola ha giocato un ruolo da protagonista nelle fortune del gruppo, tanto che all’inizio del 2008 Giovanni Fantasia, già amministratore delegato della sede italiana, ha assunto anche l’incarico di vice president sales a livello europeo.
«Per avere un'idea dei nostri trend di sviluppo - esordisce Fantasia - basti pensare che attualmente AutoScout24 Italia ha circa 4.700 clienti paganti, contro i 1.700 di tre anni fa. Un altro dato: fino al 2004, avevamo raggiunto il 15% dei concessionari presenti sul territorio nazionale, mentre oggi siamo oltre il 50%».
Con un database di 180mila veicoli disponibili costantemente sul sito e 30 milioni di annunci consultati ogni mese, autoscout24.it può contare su un’interfaccia intuitiva e su un motore di ricerca che consente la selezione delle auto attraverso vari criteri, a cominciare dal budget di spesa. E una volta individuato il modello, la transazione finale avviene direttamente tra il cliente e il concessionario. «Il nostro posizionamento sul mercato prevede accordi di partnership con le case automobilistiche - prosegue Fantasia - che ci supportano nell’acquisizione dei concessionari delle loro reti. Ma, in seguito, i contratti e il servizio li gestiamo direttamente con questi ultimi».
Oltre alla piattaforma di annunci, AutoScout24 Italia offre servizi di advertising, con un portafoglio di prodotti e soluzioni di comunicazione personalizzabili in base alle esigenze dei singoli attori dell’automotive, siano essi costruttori, finanziarie o assicurazioni.
Ed è proprio questa «doppia anima» a costituire uno dei segreti della costante crescita del sito, in un momento in cui sono sempre più numerosi i clienti commerciali che passano dalla carta stampata a Internet, attirati da un rapporto costo/efficienza più favorevole.
Ma se il presente è di successo, i progetti per il futuro sono anche più ambiziosi: «Per quanto riguarda l'Italia - conclude Fantasia - l’obiettivo è quello di consolidare ulteriormente la leadership acquisita. Un primato che puntiamo a raggiungere anche in ambito continentale, visto che già oggi occupiamo una delle prime tre posizioni su tutti i mercati in cui siamo presenti. Senza dimenticare la strategia di espansione internazionale, che presto potrebbe portarci a superare i confini europei».