Vezzali, leggenda da 60 vittorie

Valentina Vezzali entra nella leggenda della scherma: con la vittoria nel «Gran Prix Nancy Uranga» di L’Havana è arrivata a quota 60 affermazioni in carriera nella Coppa del Mondo. Questo record è arrivato dopo aver sconfitto nell’ordine la statunitense Erinn Smart (14-3), le russe Viktoria Nikichina (15-10) ed Olga Lobyntseva (15-4), la francese Adeline Wuilleme (15-9), la polacca Malgorzata Wojtkowiak (15-8) e nella finale per il titolo l’altra russa Svetlana Boiko (4-1).
Immediati i complimenti, prima del presidente di federazione Giorgio Scarso: «A nome della scherma italiana, vorrei fare un plauso a questa grandissima campionessa per le emozioni che ci ha saputo regalare», poi del ct azzurro Andrea Magro: «Un complimento speciale va a Valentina, entrata nella storia di questo sport».

Se per la jesina questo è il quarto successo stagionale dopo quelli di Salisburgo, Danzica e Shanghai, sottotono si è dimostrato invece il resto della squadra. Eliminata agli ottavi Benedetta Durando (ha chiuso al 12° posto), mentre, ai sedicesimi, erano uscite Margherita Granbassi (19ª) e Ilaria Salvatori (20ª).