La Vezzali vuole il 6° titolo: «Catania mi porta fortuna»

Catania È l'unico commissario tecnico al Mondo che può contare su due dream team, sia al maschile che al femminile. Due squadre entrambe al primo posto nel ranking mondiale, formate da atleti che, in entrambi i casi, sono ai vertici delle classifiche internazionali. Ma Stefano Cerioni, commissario tecnico della Nazionale azzurra di fioretto, rimane sempre coi piedi per terra. «È il lavoro che produce risultati e noi di lavoro ne abbiamo fatto tanto - dice il ct -. Noi arriviamo a questo mondiale di Catania (circa 1.200 atleti in rappresentanza di 114 Paesi, numeri record - ndr) con la consapevolezza d'aver svolto un lavoro proficuo. L'intero gruppo è pronto, anche se, si sa, la scherma ti impone di essere in forma in quello che sarà il “giorno X”, quando sarai chiamato a salire in pedana».
Il dream team di fioretto femminile può contare sulla numero 1 del ranking mondiale, Elisa Di Francisca, sulla numero 2 e pluricampionessa olimpica Valentina Vezzali, su Arianna Errigo, numero 4 e su Ilaria Salvatori numero 5 del Mondo.
«Sto bene, sono serena e tranquilla e ho tantissima voglia di fare bene - dice “mamma” Valentina - è una grandissima opportunità potere disputare questo mondiale, che precede le Olimpiadi, in casa, in Italia. È un’opportunità che ho avuto anche nel 2006, ma quell’anno non sono riuscita a centrare il successo. È bellissimo riuscire a dare il massimo, con il tifo degli italiani, e fare un’impresa storica qui in Sicilia: riuscire a superare i cinque campionati del mondo. Io ce la metterò tutta». «A Catania - ha ricordato ancora l’olimpionica - sono già stata nel ’07 per le Universiadi, questa terra mi porta molto bene. Sono emozionatissima - ha concluso - come se fosse la mia prima gara».
Toccherà a lei, alle 9 di domani, dare il via alla prova individuale di fioretto femminile (diretta su Raisport2 dalle 13.45 alle 16.30 e dalle 18 alle 21; su Eurosport dalle 18 alle 21). La pluricampionessa olimpica sarà infatti chiamata a sfidare la britannica Troiano. La francese Ujlaky sarà invece l'avversaria di Arianna Errigo, alle 10.15. Alla stessa ora saliranno in pedana anche Ilaria Salvatori, contro la venezuelana Gonzalez ed Elisa Di Francisca, contro la greca Kontareli.
Al maschile, invece, Cerioni ha, in faretra, le frecce rappresentate dal numero 1 della classifica mondiale, Andrea Cassarà, da Andrea Baldini, campione del Mondo 2009 e campione europeo 2010 e bronzo ai Continentali 2011, Giorgio Avola, campione europeo 2011 e Valerio Aspromonte, argento agli europei 2010. I ragazzi saranno in pedana mercoledì.