Vi spieghiamo cosa potrebbe succedere stasera

Ecco pregi e difetti degli arbitri in campo nel turno infrasettimanale di stasera.

INTER-ROMA Rosetti Internazionale di Torino che diresse (e bene) cinque gare ai mondiali di Germania. Però pecca di continuità e tifa Juventus (anche se non l’ammetterà mai, nemmeno sotto tortura). Con lui l’Inter ha 12 vittorie, 6 pareggi ma anche 7 sconfitte. L’ultima nella Supercoppa di Lega, 0-1 a San Siro proprio con la Roma che con lui ha 16 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte.
CATANIA-MILAN De Marco Fischietto di Chiavari, da poco internazionale e in buona forma. Porta bene al Milan (4 vittorie). Gran corridore, severo e ben predisposto tecnicamente, eccede però nel colloquiare con i giocatori utilizzando, talvolta, un po’ troppo i cartellini gialli.
ATALANTA-SAMPDORIA Ciampi Ottava direzione in A, non ha mai vinto la formazione ospite. Coinvolto in Calciopoli, ne è uscito pulito, ma ne ha risentito. In Genoa-Udinese del 26 settembre, unica presenza in A stagionale, ne ha combinate di tutti i colori. Inaffidabile.
FIORENTINA-LIVORNO Gava Il 33enne fischietto di Conegliano Veneto è una delle più belle realtà del mondo arbitrale. Gran fisico, conoscenza perfetta del regolamento, autoritario. Con lui i viola sono imbattuti.
GENOA-NAPOLI Gervasoni Il 32enne arbitro mantovano ha sulla coscienza Inter-Parma (rigore di Couto). Collina però lo considera un predestinato.
LAZIO-REGGINA Saccani Altro mantovano, 41 anni, è ormai una consolidata realtà, anche se l’esplosione è arrivata un po’ tardi. Ha esperienza.
PALERMO-EMPOLI Banti Il livornese è un giovanotto di belle speranze, ma di 29 direzioni in A si ricorda l’espulsione dell’allenatore bianconero Ranieri.
PARMA-UDINESE Mazzoleni Il bergamasco non porta bene ai friulani (3 sconfitte su 3). Dal 2004 alla Can, non ha mai dimostrato doti eccelse. Ma non fa grossi danni.
SIENA-CAGLIARI Stefano Farina Di tutto, di più: è severo, capace di farsi rispettare, non transige sulle proteste, al punto da essere considerato permaloso. E suscettibile: vedi il mancato terzo tempo di Catania-Inter.