Viabilità Castelletto pedonale e funicolare per Granarolo

Via libera alla richiesta di «rivoluzionare» il traffico nella zona di Castelletto: la mozione presentata in consiglio comunale dal consigliere Pd Italo Porcile è infatti stata approvata all’unanimità (26 voti) nonostante il tentativo della minoranza di far mancare il numero legale abbandonando l’aula. Fra le proposte sulle quali si chiede l’impegno della giunta ci sono la parziale pedonalizzazione di Spianata Castelletto e lo sviluppo di percorsi pedonali e di miglioramento della circolazione veicolare nella zona del Carmine.
Intanto il sindaco promette che a febbraio del 2010 la funicolare di Granarolo tornerà a funzionare. La storia infinita della cremagliera di Granarolo, dopo sei lunghi anni di disagi e di proteste, potrà mettere la parola «fine» al suo lungo calvario fatto di progetti rinviati e di rimpalli di competenze da parte delle istituzioni. La Vincenzi ha risposto ai consiglieri del Pdl Grillo e Gagliardi, che dopo aver raccolto le lamentele dei cittadini hanno puntato il dito contro amministrazione comunale e Amt. «La vicenda ebbe inizio nel 2002 - ricorda il sindaco -, con l'accordo di programma che prevedeva il passaggio delle funzioni dalle ferrovie alle regioni. Le indagini statistiche e geologiche misero in evidenza il fatto che il quadro degli interventi era complesso e oneroso. Il progetto definitivo venne inviato al Ministero che ce lo approvò solo nel dicembre del 2008». Ora, dopo sei anni, la pubblica amministrazione sembra finalmente avere le idee chiare e un programma preciso cui attenersi. «Fino a marzo si provvederà - continua la Vincenzi -, all'acquisizione delle aree. Ci auguriamo di tagliare il nastro per la riapertura della funicolare nel febbraio del 2010».