Viacom e Warner su Bmg Music

Le offerte per la casa discografica potrebbero anche superare il miliardo e mezzo di euro

da Milano

Il gruppo americano Viacom ha costituito una società conglomerata, attraverso il fondo di private equity Apollo, per formulare una proposta di acquisto della casa discografica Bmg Music Publishing, in una guerra di offerte che - secondo fonti molto attendibili - potrebbe superare i 1.500 milioni di euro.
Bmg Music Publishing, che possiede i diritti di migliaia di canzoni fra cui i successi di Christina Aguilera e Coldplay, è stata messa in vendita dalla società conglomerata tedesca Bertelsmann con lo scopo di finanziare l'acquisto, per il valore di 4.500 milioni di euro, di una porzione minore dell'azienda.
Il gruppo formato da Viacom e Apollo ha presentato la sua offerta entro i termini della scadenza, fissati per giovedì scorso, secondo quanto hanno assicurato le fonti.
Warner Music Group era l'altro offerente, mentre Universal Music, di Vivendi, sta anch’essa progettando di avanzare una proposta concreta.
Originariamente Bertelsmann aveva inviato informazioni finanziare che parlavano di 15 potenziali interessati all'acquisto di Bmg Music Publishing, fra cui una società conglomerata di Emi Group con la società statunitense Kohlberg Kravis Roberts & Co, anche se una delle fonti ha riferito che le due società non hanno presentato un’offerta entro la scadenza prestabilita.
Si è infine appreso che Bmg Music Publishing, per cui hanno fatto da consulenti JP Morgan e Citigroup, farà una selezione delle offerte nel corso dei prossimi dieci giorni e poi renderà nota una breve lista degli eventuali compratori per la fase successiva del processo.