Viaggi istituzionali nel mirino: 30mila euro per 4 giorni negli Usa

«Ci dicano quanto e soprattutto chi sta spendendo soldi per l’Expo». Il consigliere comunale della Lista Fo, Basilio Rizzo, lo ha chiesto ieri in commissione ma per ora può accontentarsi solo di pochi numeri ottenuti attraverso interrogazioni in aula. Sotto la lente, le missioni di sindaco o assessori all’estero per promuovere la candidatura milanese. Qualche esempio: quella nelle Filippine-Indonesia è costata oltre 12mila euro, idem quella in Vietnam-Thailandia o Etiopia-Tunisia-Algeria-Marocco. La missione negli Usa (4 giorni a luglio) è costata oltre 30mila euro, quella di tre giorni in Canada 20mila. Più economiche quelle in Ghana: 316 euro (1-3 luglio) e 1.333 (22-24 aprile). Rizzo critica anche le spese sostenute il 7 dicembre: «Solo per alloggiare in hotel e offrire l’ingresso alla Scala gli ospiti internazionali sono stati spesi 75mila euro».