Viaggi, libri e fiction: il business del mistero

L'argomento «streghe» affascina da sempre i ragazzi, e non solo i più piccoli. Vent’anni fa tutti conoscevano la strega «Samantha», la mogliettina di Darrell della riuscitissima serie televisiva degli anni ’60. I suoi poteri magici, e quelli della figlia Tabata, facevano l’invidia di tutti i bambini. Loro, con una scampanellata di naso riuscivano a risolvere proprio tutto. Oggi, a distanza di più di vent’anni la passione per le streghe è tornata. Il remake del film Vita da strega con Nicole Kidman, l’adorabile e inconfondibile sigla con le nuvolette di fumo; la zia Clara che cade dal camino e dimentica gli antidoti alle sue pozioni; la coppia di vicini di casa è stato un successone. Ci sono Le streghe, il telefilm in cui tre bellissime sorelle streghe combattono ogni giorno contro i demoni e sconfiggono il male. E per i più piccoli ci sono le Winks, un cartone animato realizzato dallo studio italiano Rainbow Srl e distribuito in diversi Paesi. Bloom, la leader del gruppo, ha il potere del fuoco. Stella, la fata del Sole e della Luna, è la principessa del mondo di Solaria. Musa è la fata della musica. Flora è la fata della natura. Tecna, è la fata della tecnologia. Aisha ha il potere di controllare un fluido rosa chiamato Morfixed.