Viaggi da sogno con il team Bmw

Luigi Cucchi

Cresce in Italia la passione per le vacanze in moto. Con l’arrivo dell’estate il mototurismo torna a rivivere dopo il letargo invernale. È prodigo nel dispensare sensazioni di libertà e quel profondo contatto con la natura che tanto amano i centauri. Scoprono vecchi e nuovi itinerari: risalgono le vallate alpine, fiancheggiano il corso dei fiumi dell’Appennino, raggiungono il mare ripercorrendo strade provinciali abbandonate dal grande traffico. Per meglio conoscere la vera anima di questi nuovi esploratori è sufficiente partecipare, dal primo al 3 luglio, all’incontro che si terrà in Austria, a Garmisch, al quale saranno presenti oltre 30mila motociclisti. Si ritroveranno tra le montagne per partecipare al quinto incontro annuale Bmw Motorrad. È l’appuntamento dell’anno. Arriveranno da tutta Europa per condividere una comune passione in una grande kermesse: effettueranno raid alpini, visiteranno mostre-mercato di modelli storici, parteciperanno a incontri su tecnologie innovative, sicurezza, sogneranno assieme i grandi raid. Protagonista la moto, fedele compagna di tante giornate. Nel 2004 in Italia sono state acquistate 430.276 moto (più 3,2%). Le vendite di due ruote Bmw hanno raggiunto lo scorso anno le 12.536 unità, con una crescita del 12,5 per cento. Nei primi cinque mesi del 2005 le vendite sono ulteriormente aumentate del 16%, nel segmento oltre i 750 cc. Tra i modelli più richiesti: R 1200 RT e R 1200 GS. Il sogno di gran parte di questi motociclisti è la partecipazione agli incontri internazionali, nazionali e regionali. Iniziative, organizzate dalla stessa Bmw o dai singoli club regionali, che si caratterizzano per l’entusiasmo dei partecipanti. Abbracciano destinazioni diverse tra di loro, ma tutte consentono di condividere il piacere della guida e la bellezza dei paesaggi. Dopo il «coast to coast», che attraversa gli Appennini, dal Tirreno all’Adriatico e ritorno in un sol giorno, si svolge, dal 9 al 10 luglio, un raduno il cui nome delinea già il percorso: «7 passi in Valcamonica». Durante un fine settimana si superano valichi sopra i 2.000 metri, fra tornanti e scenari mozzafiato. Le Routes des Grandes Alpes attendono i motociclisti Bmw dal 14 al 17 luglio: montagne, passi alpini, parchi nazionali, villaggi. Partenza da Ventimiglia per risalire fino al Col d’Izoard e al Col du Lauteret, con vista sul massiccio d’Ecrins, fino a raggiungere la vallata della Murienne. All’inizio di agosto (dall’8 al 25) è proposto un viaggio più impegnativo: si parte dal Brennero per raggiungere Berlino (verrà percorso il viale Unter den Linden verso la porta di Brandeburgo) e San Pietroburgo, la città degli zar. Si attraversano in moto le terre russe e polacche in bilico tra esotismo, misteri e modernità, a metà strada tra il razionalismo europeo e il misticismo asiatico. Grande il fascino dei paesaggi e molti gli stimoli storici: si ammirano i castelli dei principi della Pomerania, le lunghe spiagge sabbiose dei mari del Nord, i canali navigabili, le terre dei laghi. I monumenti medievali, gotici, rinascimentali della Lituania e della Lettonia (Riga città vecchia) si contrappongono a quelli barocchi, neoclassici, liberty della città nuova ed all’antico nucleo medievale di Tallin, la capitale dell’Estonia. Il ritorno avverrà via Varsavia e Salisburgo, percorrendo la valle del Danubio. La tappa più lunga è di 600 chilometri, le altre sono attorno ai 400. In ottobre, poi, gli amanti dell’enduro potranno recarsi in Spagna, a Valencia, e guidare nell’Enduro Park Areas Rural. Per i mesi autunnali sono già previsti numerosi itinerari, tra i quali un tour nel Chianti e Val d’Arno (17 e 18 settembre). Ultimo fuoco d’artificio è il Gran tour di 15 giorni in Libia (volo Alitalia e partenza da Tripoli il 26 dicembre): deserto, oasi, antiche necropoli, piste lungo le vie carovaniere che già all’epoca dei romani univano il Mediterraneo all’Africa nera. Pernottamenti anche in tende, forse non supercomode, ma che rendono esaltante e magico un barbecue in un canyon scavato da un fiume ora scomparso. Viaggiare in moto accende la fantasia e trasforma i sogni in realtà.

Annunci

Altri articoli